Perché il Papa continua a mostrarsi senza mascherina e ad avere atteggiamenti quanto meno non esemplari nei confronti del gregge che conduce quale primo pastore?

La domanda non è meramente polemica: nasce da numerosi, oramai davvero troppi, documenti che lo ritraggono senza mascherina, non rispettare distanze, dare (e baciare) mani.

Solo mercoledì scorso, all’udienza generale, Papa Francesco era senza mascherina, salutando da vicino i fedeli (che però in gran parte la indossano), stringendo mani a diversi prelati, anch’essi senza protezione sul viso. Non è certo la prima volta che Bergoglio non rispetta le indicazioni sul distanziamento e sui presidi di protezione, ma stavolta lo ha fatto contro le sue stesse leggi: proprio mercoledì è entrato in vigore il nuovo decreto del Vaticano che rende obbligatorio l’uso di una maschera in tutti i territori di sua giurisdizione, per lavoratori e residenti che devono rispettare le norme di sanificazione personale, tra cui l’obbligo di portare la mascherina sempre, sia all’aperto che in spazi chiusi.

Viene dunque un sospetto: che Bergoglio ed il suo gregge abbiano già conseguito l’immunità?

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui