Quante volte? Confessate: quante volte cercate questa espressione, o la trovate, o la riferite?

Per dire che nel prezzo sono inclusi pasti, bibite, alloggio e ogni altro servizio, raramente diciamo “tutto compreso”. Ci piace dire “all inclusive”. Forse ci dà un senso di esotico, di internazionalità. Vi può certo essere un’oggettiva esigenza laddove il contesto sia effettivamente internazionale (si pensi ad una ‘location’ frequentata prevalentemente da stranieri), ma ritrovarselo o farne uso laddove di internazionale vi è meno di niente o dove addirittura stride con il contesto, rappresenta solo un elemento che genera sorriso (comunque è già qualcosa, di questi tempi).

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui