Il supercommissario dotato di superpoteri superspeciali Domenico Super Arcuri ha emanato un superbando per la superproduzione di superbanchi per la superscuola post-COVID.

5 milioni di pezzi (banchi monoposto). Sottoscrizione del contratto entro il 7 agosto e prodotti da consegnare entro il 31 agosto.

Pare si tratti della produzione italiana di 5 anni… pretesa in 23 giorni (inclusi i festivi).

A onor del vero, i produttori temono che vi sia un unico produttore (peraltro del sud-est asiatico) in grado di produrre una quantità così ingente in un tempo così limitato. E comunque il prodotto asiatico non risponderebbe alle leggi e alle normative di sicurezza e a favore della corretta postura di bambini e ragazzi a cui tutti i produttori italiani e comunque chi vuole vendere alla Pa devono assolutamente attenersi.

Ciò premesso, ci chiediamo: ma da quanto tempo si stava riflettendo su cosa fare per la Scuola? Non si poteva lanciare un bando simile già due mesi fa? Insomma: possibile che, quando si parla di scuola, arrivano sempre tutti in ritardo? Compreso il Super Commissario, alle prese con l’ennesimo banco (di prova), che dovrebbe avere i super poteri di arrivare (arrivarci) prima degli altri.

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui