Johnny Deppe e Amber Heard, com’è noto ai più, avevano divorziato. Son volati stracci, nel 2016. Ora gli stracci vengono cercati ed esibiti anche nel processo in corso a Londra tra Depp e il tabloid The Sun, che lo ha definito “un picchiatore di mogli”.

Non sappiamo come andrà a finire, ma per quanto sentito fino ad ora ce n’è abbastanza per immaginare un bel film biografico, con una bella trama sanguinolenta – Tarantino potrebbe avere delle chances. Falange mozzata (pirata dei Caraibi?), Depp che col proprio sangue comincia ad imbrattare le pareti del nido d’amore, fino anche a disegnare un enorme fallo…

E poi la dipendenza da alcolici, oppiacei e cocaina, e la presunta testata (difensiva, lui sostiene) alla moglie (Zidane almeno aveva mirato al petto).

La causa londinese è stata fatta per cercare di risollevare l’immagine del divo (ovviamente, considerando una sentenza favorevole). Ora, ad occhio e croce, quand’anche riuscisse a spuntarla e a far condannare The Sun perché non è “un picchiatore di mogli”, forse avrebbe ancora da lavorare (sull’immagine). In compenso, potrebbe piazzare una sceneggiatura già pronta.

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui